ASSOCIAZIONE COMUNITA’ PAPA GIOVANNI XXIII – Il dopo… nel mentre

ENTE: ASSOCIAZIONE COMUNITA’ PAPA GIOVANNI XXIII 

TITOLO PROGETTO: 2018 IL DOPO… NEL MENTRE

Numero dei giovani da impegnare nel progetto: 5

SEDE DI ATTUAZIONE PROGETTO:
Comunità diurna di condivisione, Via S. Tommaso, 2353 – Cesena (2 posti)
Casa Famiglia S. Andrea, Via Bidente 241 – Forlì (1 posto)
Casa Famiglia S. Pietro, Via Lughese 99 – Forlì (1 posto)
Casa famiglia Santa Maria Chiara, Via Cappona Rurale 131, Savignano sul Rubicone (FC) (1 posto)

 

REFERENTE PER INFORMAZIONI:

Daniele Fabbri
Recapito telefonico: 347 1029200
Email: odcpace@apg23.org

SITO WEB www.odcpace.org

VAI ALLA RICERCA
 
CONTATTACI

 

Descrizione

  • SETTORE DI INTERVENTO: 
    Assistenza

  • AREA DI INTERVENTO:
    Disabili

  • SINTESI DEL PROGETTO: 
    L’Ass. Comunità Papa Giovanni XXIII da sempre è impegnata nel creare “spazi di vita comuni” in cui tutti gli esseri umani possano trovare un loro spazio di esistere in pienezza e non solo sopravvivere. Su questa idea si struttura il progetto “2018 IL DOPO…NEL MENTRE”: far sì che le persone portatrici di handicap possano vivere all’interno della nostra società sempre di meno come invisibili o su percorsi di vita paralleli, ma sempre di più come visibili, come cittadini attivi e presenti nel tessuto sociale e come risorsa umana. In particolare l’Ass.ne è presente nel territorio con una comunità diurna di condivisione e con 3 Case famiglia.

  • OBIETTIVI DEL PROGETTO:

    Il progetto si pone l’obiettivo di mantenere le capacità residue e potenziare le autonomie esistenti e possibili degli utenti con disabilità. In particolare mira a potenziare del 10% le attività di sensibilizzazione del territorio e del 25% le attività proposte ai 46 destinatari del progetto, per supportarne l’inclusione sociale e la sperimentazione delle proprie capacità ed autonomie.

  • ATTIVITA’ DEL PROGETTO:
    Partecipazione alle riunioni d’équipe settimanali per la stesura dei piani progressivi di sviluppo delle autonomie e per verificare l’andamento delle attività e i risultati ottenuti in itinere; affiancamento degli utenti durante le attività educative, ricreative e sportive; collaborazione nella realizzazione di manifestazioni ed eventi pubblici per sensibilizzare la cittadinanza sul tema della disabilità.

Informazioni aggiuntive

Comune

, ,

Assistenza