ASSOCIAZIONE COMUNITA’ PAPA GIOVANNI XXIII – Un sogno per domani

ENTE: ASSOCIAZIONE COMUNITA’ PAPA GIOVANNI XXIII 

TITOLO PROGETTO: 2018 UN SOGNO PER DOMANI

Numero dei giovani da impegnare nel progetto: 8

SEDE DI ATTUAZIONE PROGETTO:
Comunità terapeutica Sant’Andrea, Via Fornace, 2 – Borghi (FC) (1 posto)
Comunità terapeutica Madonna degli ulivi, Via San Carlo, 2181 – Cesena (1 posto)
Comunità terapeutica Santa Lucia, Via Campone Sala, 565 – Cesenatico (1 posto)
Comunità terapeutica Fornò, Via del Santuario, 22 – Forlì (1 posto)
Comunità terapeutica Villafranca, Via lughese, 193 – Forlì (1 posto)
Comunità terapeutica Durazzanino Via Ravegnana, 499 – Forlì (2 posti)
Comunità terapeutica S. Luigi, Via Balignano 1040 – Longiano (FC) (1 posto)

 

REFERENTE PER INFORMAZIONI:

Daniele Fabbri
Recapito telefonico: 347 1029200
Email: odcpace@apg23.org

SITO WEB www.odcpace.org

VAI ALLA RICERCA
 
CONTATTACI

 

Descrizione

  • SETTORE DI INTERVENTO: 
    Assistenza

  • AREA DI INTERVENTO:
    Tossicodipendenza ed etilisti in percorso di recupero e/o utenti di interventi a bassa soglia

  • SINTESI DEL PROGETTO: 

    L’Ass. Comunità Papa Giovanni XXIII da anni interviene nell’ambito delle dipendenze con attività di recupero e di prevenzione rivolte ai giovani del territorio, aggiornando i propri strumenti di azione in base alla variazione del fenomeno e sviluppando le attività e i momenti del programma terapeutico. Alla base dell’operato di ciascuna struttura c’è la condivisione diretta nell’accoglienza di giovani e adulti con disagio sociale e dipendenza da sostanza. Il progetto vuole rispondere alla necessità di condurre percorsi di reinserimento nel contesto sociale di riferimento, il quale risulta deficitario nella proposta di attività di prevenzione rivolte i giovani.

  • OBIETTIVI DEL PROGETTO:

    Potenziare del 10% le attività ricreative e le attività ergo terapiche e del 20% le attività sportive svolte dagli utenti insieme ai giovani. Incrementare del 10% il numero di incontri di informazione e prevenzione sul tema delle dipendenze e del 10% il numero dei giovani attualmente raggiunti (3.145) sul territorio di riferimento.

  • ATTIVITA’ DEL PROGETTO:
    Collaborazione con gli operatori nell’organizzazione e nella realizzazione di attività ricreative e sportive sia all’interno che all’esterno della struttura; supporto nell’avvio di nuove attività ergo-terapiche quali carpenteria, falegnameria e giardinaggio e affiancamento degli utenti durante lo svolgimento delle stesse; partecipazione agli incontri d’équipe per l’elaborazione di modalità d’intervento per l’informazione e la prevenzione della cittadinanza; collaborazione nella realizzazione di incontri sul tema delle dipendenze.

Informazioni aggiuntive

Comune

, , , ,

Assistenza