UNIONE RUBICONE E MARE – Mano nella mano

ENTE: UNIONE RUBICONE E MARE 

TITOLO PROGETTO: MANO NELLA MANO

Numero dei giovani da impegnare nel progetto: 2

SEDE DI ATTUAZIONE PROGETTO:
Ufficio servizi scolastici, integrazione handicap. Minori, sede piazza Borghesi n. 9, Savignano sul Rubicone.

REFERENTE PER INFORMAZIONI:

Nome e Cognome: EVA NERI
Recapiti telefonici: 0541/809692
E- mail: eva.neri@unionecomunidelrubicone.fc.it

SITO WEB  www.unionecomunidelrubicone.fc.it

VAI ALLA RICERCA
 
CONTATTACI

 

Categoria:

Descrizione

  • SETTORE DI INTERVENTO: 
    Assistenza

  • AREA DI INTERVENTO:
    Minori

  • SINTESI DEL PROGETTO: 
    L’Unione riconosce nel servizio civile nazionale una risorsa fondamentale per la realizzazione degli interventi volti a promuovere i diritti di cittadinanza delle fasce deboli di popolazione, con particolare riferimento ai minori in difficoltà ed ai disabili. Considerato l’elevato numero di minori presenti nell’Unione Rubicone e Mare gli interventi previsti dal progetto si suddividono essenzialmente in due categorie: sia ad attività di assistenza per minori con particolari problematiche sociali (minori stranieri) o con problematiche di disabilità nei nidi e nelle scuole del territorio sia la realizzazione di attività di prevenzione che consentano l’utilizzo dei volontari nella realizzazione di spazi aggregativi per offrire opportunità di socializzazione e protagonismo giovanile (attività extrascolastiche, centri estivi, centri di aggregazione giovanile).

  • OBIETTIVI DEL PROGETTO:
    Il progetto si prefigge come obiettivo il potenziamento della rete dei servizi per promuovere e realizzare un insieme di opportunità volte allo sviluppo del benessere dei bambini e pertanto di tutta una comunità. Gli obiettivi principali del progetto pertanto risultano essere:
    1. la promozione all’integrazione sociale dei bambini e delle bambine e lo sviluppo delle autonomie personali cercando di far vivere bene la loro età nel loro territorio;
    2. il favorire l’integrazione scolastica dei minori stranieri e disabili;
    3. la promozione di attività di sostegno e sviluppo dell’integrazione sia scolastica che extrascolastica nel contesto sociale e territoriale di riferimento con particolare attenzione ad una maggiore integrazione e collaborazione fra servizi sociali e scolastici.

  • ATTIVITA’ DEL PROGETTO:
    Partendo dalla consapevolezza della scelta dei volontari dell’esperienza del servizio civile si attiverà un percorso di maturazione delle motivazioni e delle competenze e di acquisizione della capacità di gestione del progetto sotto il profilo organizzativo, educativo e relazionale favorendo la socializzazione, lo scambio fra i volontari coinvolti e la consapevolezza di partecipare alla costruzione di un bene collettivo. Le principali attività dei volontari impegnati nel progetto consistono: nell’assistenza ai minori disabili durante il trasporto scolastico o nei momenti di anticipo o posticipo scolastico, in interventi di sostegno individualizzato nei nidi del territorio e a scuola ai minori con problematiche sociali, relazionali, ai minori con disabilità ed ai minori stranieri, nell’assistenza dei minori inseriti nelle attività extrascolastiche presso centri educativi pomeridiano o centri estivi, nell’assistenza ai minori nell’ambito di progetti realizzati in collaborazione con l’AUSL del territorio.

Informazioni aggiuntive

Assistenza

Comune