UNIONE DEI COMUNI DELLA ROMAGNA FORLIVESE – A FIANCO DELL’ALTRO

ENTE: UNIONE DEI COMUNI DELLA ROMAGNA FORLIVESE – UNIONE MONTANA

TITOLO PROGETTOA FIANCO DELL’ALTRO

Numero dei giovani da impegnare nel progetto: 13

SEDE DI ATTUAZIONE PROGETTO:

  • ASP SAN VINCENZO DE PAOLI – Via Unità d’Italia, 49 – SANTA SOFIA (FC) 3 posti;
  • COMUNE DI BERTINORO – Piazza della Libertà, 1 – BERTINORO (FC) 2 posti;
  • COMUNE DI CASTROCARO TERME E TERRA DEL SOLE – Viale G. Marconi, 81 – CASTROCARO TERME E TERRA DEL SOLE (FC) 2 posti;
  • COMUNE DI FORLIMPOPOLI – Via Brunori, 2 – FORLIMPOPOLI (FC) 2 posti;
  • COMUNE DI MODIGLIANA – Piazza G. Garibaldi, 63 – MODIGLIANA (FC) 1 posto;
  • COMUNE DI PORTICO E SAN BENEDETTO – Piazza Traversari, 1 – PORTICO E SAN BENEDETTO (FC) 1 posto;
  • COMUNE DI PREMILCUORE – Piazza Caduti, 14 – PREMILCUORE (FC) 1 posto;
  • COMUNE DI TREDOZIO – Via Martiri, 1 – TREDOZIO (FC) 1 posto.

DURATA PROGETTO: 12 mesi

MONTE ORE PREVISTO: 1.145

RIMBORSO MENSILE: € 439, 50

REFERENTE PER INFORMAZIONI:

Nome e Cognome: Luciano Torricella

Recapiti telefonici: 0543 926028

E- mail: protocollo@romagnaforlivese.it o luciano.torricella@romagnaforlivese.it

SITO WEB romagnaforlivese.it

VAI ALLA RICERCA
 
CONTATTACI

 

Categoria:

Descrizione

  • SETTORE DI INTERVENTO: 
    Assistenza

  • AREA DI INTERVENTO:
    Anziani, giovani e minori

  • SINTESI DEL PROGETTO: 

    I volontari saranno inseriti in modo guidato negli enti e nelle rispettive sedi operative di progetto attraverso un’azione di coordinamento generale del progetto svolta dall’Unione di Comuni al fine di facilitare il loro ingresso nelle strutture dell’ente, accompagnarli durante il percorso formativo e lo svolgimento delle seguenti principali attività:

    • Presenza attiva presso centri di aggregazione e gestione di progetti da svilupparsi e mettere in pratica nel corso dell’anno di servizio civile;
    • Rapporti e collaborazione con Associazioni di volontariato operanti nei territori interessati e con i responsabili di servizi di riferimento dell’utente;
    • Rapporti e collaborazione con gli enti pubblici e privati per la rilevazione dei dati inerenti la realizzazione dei servizi socio-assistenziali, nonché rilevazione dei bisogni sociali emergenti;
    • Attività di socializzazione e ricreative, presso i Centri Anziani/Case di Riposo, centri di aggregazione giovanile e attività extrascolastiche;
    • Altre azioni di sostegno e aiuto, mirate a risolvere particolari ed urgenti problemi, da attivare di volta in volta anche con l’impiego di più volontari, in base agli interventi che verranno proposti e coordinati dalle Assistenti Sociali responsabili dei casi.
  • OBIETTIVI DEL PROGETTO:

    • Favorire lo sviluppo delle politiche sociali verso gli anziani e i giovani presenti sul territorio comunale,
    • Costruire processi che favoriscano e sviluppino la relazione come volano di processi di cambiamento;
    • Stimolare il confronto fra generazioni diverse;
    • Promuovere e sostenere l’integrazione degli anziani nel contesto sociale evitando, dove non ancora presente, la loro istituzionalizzazione;
    • Far emergere le potenzialità di tutti i soggetti coinvolti aumentando così il senso di autostima e di efficacia personale.
  • ATTIVITA’ DEL PROGETTO:

    • Presenza attiva presso centri di aggregazione e gestione di progetti da svilupparsi e mettere in pratica nel corso dell’anno di servizio civile.
    • Rapporti e collaborazione con Associazioni di volontariato operanti nei territori interessati e con i responsabili di  servizi di riferimento dell’utente.
    • Rapporti e collaborazione con gli enti pubblici e privati per la rilevazione dei dati inerenti la realizzazione dei servizi socio-assistenziali, nonché rilevazione dei bisogni sociali emergenti
    • Attività di socializzazione e ricreative, presso i Centri Anziani/Case di Riposo, centri di aggregazione giovanile e attività extrascolastiche.
    • Altre azioni di sostegno e aiuto,  mirate a risolvere particolari ed urgenti problemi,  da attivare di volta in volta anche con l’impiego di più volontari,  in base agli interventi che verranno proposti e coordinati dalle Assistenti Sociali responsabili dei casi

Informazioni aggiuntive

Comune

, , , , , , , ,

Assistenza

, ,