CONSORZIO DI SOLIDARIETÀ SOCIALE Forlì Cesena – CON TE

ENTE: CONSORZIO DI SOLIDARIETÀ SOCIALE Forlì- Cesena

TITOLO PROGETTO: CON TE

Numero dei giovani da impegnare nel progetto: 5

SEDI DI SVOLGIMENTO:

Codice Sede Denominazione Indirizzo Comune N.posti Totale N.posti con Vitto
168993 Paolo Babini – Casa D’Accoglienza Don Amedeo Via Cerchia, 215 Forlì (FC) 2 2
168994 Paolo Babini – Casa D’Accoglienza Don Mino Via Francesco Antonio Pistocchi, 19 Forlì (FC) 2 2
168967 COOPERATIVA SOCIALE ABBRACCI SOC. COOP. A R.L. ONLUS – Centro Sollievo L’abbraccio Via Aldo Silvestroni, 4 Forlì (FC) 1 1

DURATA PROGETTO: 12 mesi

MONTE ORE PREVISTO: 1145

RIMBORSO MENSILE: € 439, 50

REFERENTE PER INFORMAZIONI:

Nome e Cognome: Alberti Antonella
Recapiti telefonici: 0543/28383  E- mail: youth@cssforli.it
SITO WEB: www.cssforli.it

SITO WEB www.cssforli.it

VAI ALLA RICERCA
 
CONTATTACI

 

Categoria:

Descrizione

  • SETTORE DI INTERVENTO: 
    Assistenza

  • AREA DI INTERVENTO:
    Adulti e terza età in condizioni di disagio

  • SINTESI DEL PROGETTO: 

  • OBIETTIVI DEL PROGETTO:

    Il presente progetto intende declinarsi nell’obiettivo principale di sviluppare e qualificare la rete degli interventi e dei servizi rivolti agli anziani, al fine di dare risposte sempre più coerenti ai loro bisogni e a quelli delle famiglie di riferimento. Si porrà particolare attenzione agli interventi nella quotidianità di tipo animativo, socio-ricreativo, di accompagnamento, di informazione e di interazione con il territorio, garantendo maggiore flessibilità e innovatività e contrastando la solitudine e l’isolamento. Qualunque sia la nostra età, infatti, possiamo sempre svolgere un ruolo attivo e per mezzo della relazione migliorare qualitativamente il livello della nostra vita.

  • ATTIVITÀ DEL PROGETTO:

    Alcune tra le azioni previste saranno: ideazione, organizzazione e proposta delle attività animative strutturate in aggiunta alle esistenti, realizzazione laboratori animativi, realizzazione iniziative “relazionali”, uscite sul territorio, eventi interni aperti alla comunità. L’operatore volontario dedicherà inoltre tempo per garantire momenti individualizzati di dialogo e compagnia con gli ospiti della struttura, privilegiando momenti di ascolto dei racconti dell’anziano, avrà una particolare attenzione a quegli ospiti più problematici in modo da richiamare subito l’attenzione dell’operatore in caso di necessità e aiutare gli anziani nei giochi e in tutte le attività. Potrà inoltre utilizzare i mezzi di trasporto pubblici assieme agli utenti o i mezzi forniti dalla struttura, come ad esempio il pulmino quale strumento necessario alla realizzazione delle attività esterne e delle uscite. 

scheda sintetica

Informazioni aggiuntive

Comune

Assistenza

Torna in cima